domenica 8 febbraio 2015

Rabaton di spinaci (senza glutine e senza uova)


I Rabaton sono un tipico piatto piemontese preparato con la ricotta ed erbe di campo o spinaci/erbette. Solitamente gli gnocchi vengono realizzati con l'aggiunta di uova e poi rotolati nella farina, mentre i miei sono realizzati unicamente con ricotta e spinaci.
Un'altra differenza sta nella cottura, tradizionalmente in due step: prima bolliti in acqua o brodo e poi gratinati in forno con burro, parmigiano e salvia; i miei, invece, vengono cotti solamente in forno, conditi con olio extravergine e salvia, per un piatto più veloce, facile da preparare e leggero. Inoltre in questo modo possono essere mangiati anche da chi è affetto da celiachia o è allergico alle proteine dell'uovo.

Ingredienti (per 2 persone)

250 g di ricotta di latte vaccino
400-500 g di spinaci
6 cucchiaini di lievito alimentare in scaglie
2 cucchiai di olio e.v.o.

Procedimento
Lavate la foglie di salvia, spezzettatele e mettetele in infusione nell'olio, tenendone da parte alcune intere.
Cuocete a vapore gli spinaci, poi lasciateli raffreddare e strizzateli bene. Tritate finemente gli spinaci e mescolateli alla ricotta, aggiungete il lievito alimentare in scaglie e amalgamate bene il composto. Prendete delle cucchiaiate di impasto e passandole tra le mani formate degli gnocchi di forma cilindrica, poi disponeteli in una pirofila. Condite gli gnocchi con l'olio alla salvia, le foglie di salvia intere e infornateli in forno ventilato a 200°C per 10-15 minuti.



Nessun commento:

Posta un commento